Paola Valenti

Si è laureata in Scienze biologiche nel 1981 presso l’Università “La Sapienza” di Roma con una tesi sperimentale svolta presso il laboratorio di biologia dell’Istituto Centrale del Restauro di Roma.

Dal 1983 al 2020 ha lavorato presso il laboratorio di biologia dell’ex Istituto centrale di patologia del libro, oggi Istituto centrale per la patologia degli archivi e del libro. Ha collaborato con la dott.ssa Fausta Gallo, direttrice del laboratorio fino al 1997, e con gli altri ricercatori dello stesso e di altri istituti nel coordinamento ed espletamento di lavori sperimentali nell’ambito della biodegradazione dei materiali librari.

Dal 13 dicembre 2006, ha avuto l’incarico, nell’ambito del laboratorio di biologia dell’ex Istituto centrale per la patologia del libro di “Responsabile del settore dell’Entomologia applicata al degrado biologico di materiali librari e del settore dell’Aerobiologia”.

Ha partecipato a diversi progetti di ricerca sia nazionali che europei (Progetto Strategico Beni Culturali sottoprogetto n: 3 Patrimonio documentale e librario del Consiglio Nazionale delle Ricerche; Progetto Europeo di ricerca SAVE ART; Progetto Nazionale DISIO nell’ambito dell’iniziativa PARNASO concordata tra il CNR e il Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica; progetto Europeo n. 032192 A-bios).

Ha partecipato a numerosi convegni, congressi, mostre, simposi, seminari e meeting in Italia e all’estero

Ha svolto attività di docenza su processi di biodeterioramento dei beni librari all’interno di corsi di formazione specialistica per conservatori – restauratori di beni librari, bibliotecari e archivisti del MiBACT, nell’ambito dei corsi di riqualificazione del MiBACT e presso la SAF (Scuola di Alta Formazione e Studio) dell’ICPAL.

Scarica CV

Moduli