Chimica del restauro

L’obiettivo primario dell’insegnamento è di far acquisire agli studenti le principali conoscenze della chimica dei materiali archivistici e librari, intesi come oggetti compositi, delle loro principali forme di degrado, indispensabili per definire lo stato di conservazione dei manufatti e successivamente mettere in atto le azioni di prevenzione, manutenzione e restauro.

Durante il corso saranno affrontate le caratteristiche dei principali sistemi e metodi chimici di pulitura, nonché i principi chimici che ne regolano l’azione e l’efficacia.

Il corso sarà inoltre orientato sull’applicazione delle tecniche diagnostiche in uso presso l’ICPAL, sul loro significato e sul loro utilizzo. Si intende fornire al futuro restauratore la capacità di comprendere, in funzione dell’oggetto sul quale intervenire, quali misure ed esami diagnostici siano necessari.

Il corso si articola in lezioni frontali ed esercitazioni di laboratorio.

Ambito: CHIM 12

Anno:  – Crediti formativi: 3

Docente a.a. 2020-2021:

Noemi Proietti

Download disponibili

Programma a.a. 2020-2021

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.